Sabor del Agua

Nella sua prima versione, questo giornale aveva un consulente speciale, grande amico, grande riflessologo plantare, grande Persona. Amava il Giornale delle Buone Notizie e amava aiutare le persone. Sotto la scorza di burbero, dimorava un cuore enorme. Questa è la sua ricetta dell’acqua di melone, che vogliamo condividere con voi perché ci sono persone che restano nel cuore per sempre. Grazie, Fulvio Brianti. cricol

Quando tagliamo il Melone, togliamo con un cucchiaio tutti i semi, i filamenti e un po’ di polpa dal centro, che finiscono irrimediabilmente nella spazzatura.

In realtà, senza saperlo ci stiamo perdendo una splendida bevuta di Acqua di Sapore.

Questa ricetta è arrivata, un bel po’ di anni fa, direttamente dal Messico via chat, in una calda notte d’estate. In tutta l’America latina, tuttavia, il Sabor del Agua si consuma durante il pranzo o la cena, ma si può bere semplicemente anche durante il giorno, a costo zero.

Con la peculiarità di caricare in un colpo solo tutte le vitamine necessarie al nostro organismo, il Sabor del Agua alias Acqua di Melone, ha una preparazione veramente semplice:

  • Mettiamo tutto quello che abbiamo appena “scavato” dal centro del melone nel frullatore, aggiungiamo 1 – 1 ½  litro di acqua naturale, a chi piace va benissimo anche l’acqua frizzante. Volendo, si possono anche aggiungere dei cubetti di ghiaccio, così viene bella fresca da bere al volo.
  • Frulliamo alla massima velocità dai cinque agli otto minuti, filtriamo con un colino medio, quel tanto che ci permetta di eliminare lo scarto dei semi frantumati.

La bevanda è pronta.

Spiega il nostro esperto: “Il mio pensiero va in primis alle mamme e ai bambini. Anziché far bere succhi di fruttache di frutta forse hanno solo l’etichetta, ma sono certamente pieni di dolcificanti non naturali oltre ad additivi e altre amenità –  con un costo comunque elevato, se si considera il consumo annuo, perdete  questi pochi minuti dovuti alla preparazione dell’Agua del Sabor.  Non costa assolutamente  nulla  per almeno 1 – 1 ½  litro di sana, naturale,  bevanda con vitamina “C”  con un gusto gradevolissimo, esattamente come se aveste frullato la polpa del Melone  mentre invece è solo lo scarto. Volendo, per chi desidera, si può aggiungere un dolcificante naturale come la stevia”.