Treviso, 168 kit da disegno per i bambini dell’Ospedale

“Speriamo che questo virus positivo si diffonda e che dal dono dell’artista anche i bambini trovino ispirazione per cimentarsi nella loro arte”. Con queste parole Stefano Martelossi, Primario di Pediatria dell’Ospedale Ca’ Foncello, ha salutato la consegna dei 168 kit da disegno destinati ai piccoli pazienti del nosocomio trevigiano, portati in dono dall’artista trevigiano Lorenzo Maria Monti.

All’evento era presente anche il Vicepresidente del Consiglio Comunale di Treviso Matteo Marin.

A causa dell’emergenza Covid-19, i mille euro raccolti durante la mostra “Il Natale d’Arte Sperimentale sono arrivati a destinazione con qualche mese di ritardo: per le note ragioni di tutela dei pazienti, l’accesso al reparto era interdetto ai visitatori esterni.

Con le nuove regole di sicurezza, inoltre, non è più possibile per i bambini potersi scambiare astucci e colori, ognuno deve avere il proprio kit personalizzato, ragion per cui in reparto sono arrivati 168 kit tra cui astucci, set di colori a punta fina e a punta grossa e album da disegno.

La Mostra era organizzata in collaborazione con Provincia, Comune e Musei Civici di Treviso al Museo Luigi Bailo.

Un grazie agli sponsor che hanno reso possibile l’iniziativa: Colognese 1882, Clinica Favero, Crud, Gruppo Farmacie Tre, Fineco Bank, Fortuna Vini, Postural Project, Microstudio, Oxygenio, Ottica Treviso, OnOff, We Exhibit, i media partner WTN Digital Partner e G Open e la cancelleria Cauduro Maurizio che ha donato alcuni kit aggiuntivi.