Netflix non sbaglia un colpo

Netflix da un anno a questa parte non sbaglia un colpo. Sotto tutti i punti di vista.

Strategico, pubblicitario ed editoriale.

Seppur con tutte le difficoltà che quest’anno ha portato, gli studios nel mondo sono riusciti a recuperare, durante il periodo estivo, le registrazioni delle serie bloccate dalla pandemia. Permettendo quella continuità di produzione editoriale su serie di grande importanza e rilievo del canale.

A partire dall’uscita, il 15 novembre, della quarta stagione di “The Crown” che vedrà un periodo storico inglese alquanto ricco e così pieno di eventi, che quasi la corona sarà messa in disparte, a quanto dicono, dalle due vere protagoniste di questa stagione. Rispettivamente le due Lady: la Lady di ferro e Lady D.

Nell’attesa intanto potete godervi un’altra regina, quella degli scacchi che riesce a far scacco matto alla rete arroccandovi sul divano col fiato sospeso fino alla fine.

E se nell’attesa vi sentite un po’ annoiati, potete intrattenervi con i rumors usciti sulle altre serie tanto attese. La migliore strategia di marketing dell’anno, i rumors. Fanno più risultati di qualsiasi campagna mediatica.

E così, tra una conferma di “The Umbrella Academy 3” avuta ufficialmente solo pochi giorni fa, e qualche strepitante, non ancora ufficializzata, data di uscita inerente alla stagione 5 parte II di Lucifer, riusciamo a rimanere intrattenuti da tutti questi uccellini, che nemmeno Varys – “The Master of whisperers” – di Game of Thrones riusciva a fare.

E più o meno la strategia dei rumors è quella innescata proprio da HBO per Game of Thrones nell’attesa dell’uscita dell’ottava e ultima stagione. Voci sulle uscite, video di backstages e bricioline lasciate sparse qui e là come riempitivo nell’attesa che il montaggio venga ultimato e ufficializzato.

Se non volete incappare in spoiler e backstages infatti, state lontani dai profili instagram degli attori coinvolti nella registrazione di alcune serie![attenzione spoiler: su Lucifer prevediamo una puntata inerente a un “corso e ricorso dei telefilm americani , chissà quale…”]

Ma non solo Lucifer sarà protagonista dei prossimi rilasci.
Nella lista compaiono anche Vis a Vis, grande successo di produzione spagnola dopo “La casa di carta”, e “Strange things”. Una lunga lista di cose da fare per Netflix insomma. Almeno da quanto dicono i rumors.

Ma se continua così siamo sicuri che la to do list verrà rispettata.

E se nel frattempo vi annoiate ad aspettare qualche nuova serie, vi potete sempre intrattenere con qualche film a tema natalizio. Di questi infatti non ci potevano mancare alcuni sequel come “Qualcuno salvi il Natale 2” e “Nei panni di una principessa: ci risiamo!” o di nuove produzioni come “Dash & Lily” o “Jingle Jangle” entrati subito nella top 10 italiana.

I bambini non saranno esclusi da questo Natale, con tutti gli episodi “Christmas Edition” dei cartoni animati più disparati, da “Il grinch“, ancora disponibile e altri film di animazione che terranno compagnia anche ai più piccoli.

Insomma, in qualsiasi zona ci troviamo, gialla, arancione o rossa una cosa è certa.
Netflix ci terrà indiscriminatamente compagnia.

Alessandra Collodel