Tortilla Wrap vegetariano

Ingredienti

  • 6 wrap tortillas di mais (piadine)
  • 1 avocado
  • mezzo cavolo cappuccio
  • 1 carota
  • 1 scatola di fagioli rossi kidney
  • 250gr di passata rustica di pomodoro
  • 1/4 di cipolla rossa
  • 1 spicchio di aglio
  • 1/2 lime
  • salsa al peperone piccante
  • sale, pepe, olio e peperoncino q.b.

Preparazione

Iniziamo la preparazione partendo dal cavolo cappuccio.
Lavatelo bene e tagliatelo finemente, con un coltello o con una mandolina, in modo che le fettine siano molto fini e quasi trasparenti. Tagliate tutta la metà del cappuccio, mettetelo in una terrina e conditelo con 3/4 pizzichi di sale e un po’ di pepe, e mischiate bene.
Lasceremo che il cappuccio perda così tutta la sua acqua, piano piano, durante tutta la preparazione dei nostri ingredienti.

Lavate intanto la cipolla, e anche qui, tagliate finemente a pezzettini.
Fate lo stesso con metà aglio, tolto dell’anima interna, tritatelo molto finemente.
Prendete i fagioli e scolateli, sciacquandoli abbondantemente sotto acqua fredda.

Ora mettiamo cipolla e aglio in una padella con un filo di olio e facciamo rosolare.
Aggiungete i fagioli e subito dopo la passata, con un po’ di acqua per ammorbidire e cucinare il sugo insieme ai pomodori.
Aggiungete due cucchiaini di salsa al peperone piccante, mescolando bene, e lasciate cuocere a fuoco basso. Di tanto in tanto mescolate fino a che il sugo risulta asciutto di tutta l’acqua.

Lasciamo raffreddare e iniziamo a preparare il pestato di avocado.

Prendiamo l’altra metà dello spicchio d’aglio (qui se il gusto vi porta ad usarne di meno non preoccupatevi, siete perdonati!) tritate molto finemente, schiacciate con la lama e mettete in una ciotola grande, e coprite di olio.
Aprite l’avocado, tagliatelo a fettine e a cubetti grossolanamente e poi mettetelo nella ciotola, e iniziate a pestare il tutto con un pestello, o semplicemente con la forchetta, finché non avrete un’amalgama omogenea.
Spruzzate con mezzo lime, un pizzico di pepe e un altro po’ di olio, e mescolate bene per amalgamare bene i sapori. Assaggiate e aggiustate in caso a vostro piacimento.

Ora ci manca solo la carota. Lavatela, pelatela, e con il pelapatate fate delle listarelle fini e lunghe.

A questo punto abbiamo:
– la salsa di avocado
– i fagioli col sugo
– il cappuccio salato
– listarelle di carota

Prendiamo il cappuccio e strizziamolo, liberandolo il più possibile dall’acqua che ha perso con il sale.

Se avete seguito la ricetta per la salsa di peperoni piccante, ora siamo pronti per comporre le nostre tortillas.

Mettete un foglio di carta forno sulla leccarda.
Prendete un piatto e iniziate.

Posizionate al centro del cavolo cappuccio, e disponete tutti gli altri ingredienti sopra questo spazio.
La salsa di avocado.
La salsa piccante.
I fagioli e sopra a finire le strisce di carote.

Per chiudere il wrap:

Ripiegate internamente la parte in cui il ripieno si avvicina di più ai lati, e poi arrotolate il tutto su sé stesso.

Mettete nella leccarda e una volta finiti tutti i wrap posizionateli bene nella leccarda e poggiate un’altra teglia sopra, in modo da creare del peso e non far aprire le tortillas.

Accendete il forno a 180°. Una volta raggiunta la temperatura infornate per 15minuti.

Toglieteli dal forno e servite.

Se vi sono avanzate un po’ di salse mettetele pure in tavola, vedrete che non ne avanzeranno.

Bon Appétit

Alessandra Collodel


PS: come grado di piccantezza questa ricetta è da 2 sombreri. Se la volete più piccante basta aggiungere del peperoncino nella salsa dei fagioli, o nella salsa ai peperoni.