Il primo medico psicosomatica – Santa Ildegarda

Sia nel mondo occidentale che in quello orientale spesso si è assistito a una caratteristica che possiede chi è Santo e cioè la capacità di guarire.

Il cristianesimo, in particolare, è particolarmente punteggiato da queste figure, a partire da Gesù che ridava la vista ai ciechi e che addirittura faceva ritornare a vivere i defunti, fino a Padre Pio ormai Santo grazie al quale numerose testimonianze attestano l’avvenuta guarigione per sua intercessione.

A questo filone appartiene Santa Ildegarda e la sua “arte medica” che rappresenta un enorme patrimonio di rimedi curativi e preventivi, un antico e modernissimo tesoro di metodi per alleviare le sofferenze umane.

Santa Ildegarda ricevette il suo sapere da una “voce” che lei percepiva sopraggiungere “dall’alto”, una voce divina, e il suo carisma mistico era tale che la Santa fu una figura rispettata e ascoltata da tutta la gerarchia ecclesiastica del suo tempo.

Loris Solmi, studioso di teoria comparata delle religioni e ricercatore lungo la via dei simboli antichi di tutto ciò che parla del senso dell’esistenza, ha raccolto testi e testimonianze sulla medicina di Santa Ildegarda. Lo studioso paragona la Santa ad un primo “medico psicosomatica“, perché Ildegarda nelle sue prescrizioni teneva conto simultaneamente sia del corpo che dell’anima della persona portatrice di sofferenza.

Scrive Loris Solmi – Essa parla di “anima e corpo si rifiuta di vedere i mali del corpo come fini a loro stessi; pretende che vengano spesso dall’anima e che i vizi dell’anima siano aggravati dalle cattive abitudini del corpo“.

Ma l’aspetto ancora più affascinante degli scritti di questa mistica è il fatto che pone l’uomo al centro del cosmo e il cosmo al centro di Dio… da cui deriva la conclusione di una perfetta corrispondenza tra il cuore dell’uomo e il cuore di Dio.

Scrive ancora Solmi: ” Ed il cuore dell’uomo risulta essere il LUOGO nel quale è possibile ritrovare la totalità di Dio“. Questa è la ricchezza del pensiero che sta alla base delle pratiche e funzionali ricette e metodi di cura di Santa Ildegarda.

Se l’uomo e il cosmo sono la medesima cosa, per curare ogni malattia non si potrà mai prescindere dalla conoscenza dei ritmi e dei cicli del cosmo. E Santa Ildegarda ci insegna a vivere in armonia con i cicli della natura.

Maura Luperto