Strepitoso Stano, una rimonta che vale i mondiali

Al debutto stagionale il campione ha centrato un’importantissima vittoria. Massimo Stano, oro olimpico a Tokyo 2020, ha trionfato con una strepitosa rimonta finale a Dudince (Slovacchia), nella 35 km di marcia qualificandosi per i Mondiali di Eugene.

Nella classicissima Dudinska50 ha chiuso con il tempo di 2h29:09 sulla nuova distanza internazionale che farà il debutto iridato a luglio in Oregon. L’azzurro è sceso ampiamente sotto le 2h33:00, limite richiesto per la qualificazione mondiale, offrendo peraltro una splendida dimostrazione di forma in vista di una stagione ricca di impegni.

Stano, meraviglioso protagonista ai Giochi di Tokyo con la medaglia d’oro sui 20 km, tornava a marciare sulla distanza più lunga dopo oltre tre anni dalla prima (e unica) volta a Gioiosa Marea nel 2019 (2h35:03). Con una prova in progressione si è lanciato negli ultimi 5 km (completati in un super 20:18) riprendendo, superandoli, i due avversari che lo avevano staccato ai -11 km: il messicano Jose Luis Doctor e il cinese He Xianghong.

È la conferma che anche su questa distanza (che ha sostituito la ‘cinquanta’) potrà primeggiare a livello internazionale e che il piano studiato con il tecnico Patrizio Parcesepe si potrà concretizzare: farà la 35 km ai Mondiali di luglio negli Stati Uniti e poi la 20 km agli Europei di Monaco di Baviera in agosto.

A Dudince ha preceduto il messicano Doctor (2h29:24) recuperando i quasi quaranta secondi di ritardo accusati al passaggio al trentesimo chilometro. Terzo il cinese He (2h29:35).

Foto credits CONI