“Gli Imperatori di Roma”

Giulia: Ciao a tutti e benvenuti a questo nuovo appuntamento con la rubrica Piccoli Lettori… come me!

Argo: Ehi, ciao Giulia! Di cosa ci parli oggi?

Giulia: Oggi vi parlo di “Gli Imperatori di Roma” di Matteo Materazzo*.

Argo: Wow, mi sto sentendo Argo Angela.

Giulia: 😂😂😂!

Argo: E di cosa parla?

Giulia: Questo libro è ambientato nell’estate del 335 d.C. e i protagonisti sono Zoe, una bambina di Costantinopoli a cui piace molto la storia, e il suo amico Rufo, un bambino romano un po’ fifone.

Argo: E che cosa fanno?

Giulia: Zoe, per le vacanze estive, accompagna suo padre Teodoro a Roma perché deve fare delle ricerche per un lavoro molto importante. Vengono ospitati da un vecchio amico di Teodoro: il senatore Gneo Valerio Barbato.

Qui Zoe incontra Rufo, il nipote di Barbato. Girando per la Domus (una villa romana in cui abitavano le famiglie patrizie, quelle ricche) Zoe vede alcuni busti dei più famosi imperatori romani, e incuriosita leggerà le loro biografie.

Leggendole, Zoe e Rufo vengono trasportati in un altro mondo e impareranno molte cose.

Argo: Ah, okay. Io gli imperatori romani li ho studiati a scuola! E quali biografie leggono?

Giulia: Leggono le biografie di: Caligola, Claudio, Nerone, Adriano, Antonino Pio, Marco Aurelio e Commodo.

Argo: Ma sono scritte in maniera difficile?

Giulia: No, no, sono scritte in maniera molto semplice, in modo che anche un bambino che non ha ancora studiato i Romani possa capirle. E, inoltre, alla fine di questo libro c’è una specie di piccolo diario nel quale Giulia e Claudio (due bambini dei giorni nostri) si pongono delle domande riguardanti l’Impero Romano e cercano le risposte. 

Argo: Davvero molto interessante.

Giulia: Va bene amici, a dopo!

Argo: Come “a dopo”?

Giulia: Aspetta e vedrai…

—————————————————————————————————————

*Matteo Materazzo è nato a Bologna ed insegna all’università e alle superiori.

Seguiteci sulla nostra pagina “Due Lettrici Sotto Lo Stesso Tetto”. Cliccate QUI