Piccole Donne for kids

Dal 10 giugno in libreria il grande classico di Louisa May Alcott in una versione interamente illustrata e reinterpretata per i lettori più piccoli.

È la vigilia di Natale e fuori nevica, ma nel salotto di casa March il fuoco scoppietta allegramente nel camino. Quattro sorelle, intente a lavorare a maglia, sospirano, un po’ tristi, pensando al loro papà che è lontano, in guerra”. È l’indimenticabile incipit di Piccole Donne, il più celebre tra i romanzi di Louisa May Alcott, che dal 10 giugno esce in libreria in una originale versione edita da 24 ORE Cultura interamente illustrata, ridotta e riscritta per adattarsi al pubblico dei lettori più giovani.

Grazie alle splendide e colorate illustrazioni dal taglio contemporaneo di Valeria Petrone e ai testi rielaborati di Arianna Ghilardotti, i piccoli lettori – dai 6 anni in su – potranno seguire di pagina in pagina le vicende delle quattro sorelle March, ambientate in una cittadina del New England durante la Guerra di Secessione.

Pubblicato per la prima volta nel 1868 e sempre attuale, il romanzo che racconta la storia di Meg, Jo, Beth ed Amy è considerato un grande classico della letteratura per l’infanzia ed è stato oggetto di numerose riedizioni e trasposizioni cinematografiche, l’ultima nel 2019.

Il volume di 24 ORE Cultura riadatta la trama del romanzo al linguaggio dei bambini di oggi, trasformando così un capolavoro della narrativa in un meraviglioso albo illustrato da leggere e sfogliare, per cominciare a scoprire le celebri opere della letteratura in modo semplice e comprensibile.

Crescita, solidarietà, emancipazione e coraggio di inseguire i propri sogni, che siano essi professionali o romantici: questi alcuni dei tanti importanti temi toccati dall’autrice nel romanzo, che analizza puntualmente la trasformazione delle protagoniste da inesperte adolescenti a, per l’appunto, “piccole donne”, con i loro pregi e difetti, le loro passioni e i loro affetti.

 Testi di Arianna Ghilardotti, redattrice e traduttrice, collabora regolarmente ai programmi dei Teatri alla Scala e La Fenice. È esperta di genealogia, storia delle dinastie e letteratura dell’età vittoriana.  Illustrazioni di Valeria Petrone, cresciuta con i libri di Bruno Munari e Gianni Rodari, ha studiato Arte a Milano e Londra. Oggi vive a Roma, dove si dedica alla pittura, alla scultura e all’illustrazione.