Amore

“Quando l’amore vi chiama, seguitelo, anche se le sue vie sono ardue e ripide.”
Kahlil Gibran

Quando l’amore bussa alla nostra porta dovremmo essere capaci di riconoscerlo, ringraziarlo e accoglierlo a braccia aperte e fidarci di lui per tutta la vita. Sì, perché l’amore saprà sempre consigliavi la strada più giusta da prendere.

Il nostro cuore candido dell’età della giovinezza è capace di vedere l’amore, di sentirlo dal profondo del nostro animo, di provare dei sentimenti per qualcuno mai provati prima. Ci sentiamo vivi.

Coroniamo questo sentimento euforico con la convivenza, con il matrimonio o comunque sia con una unione.

Piano piano cresciamo, maturiamo ed iniziano le difficoltà… quelle difficoltà che una coppia pensa di non trovarsi mai a dover affrontare. E così sembra che quel legame apparentemente forte ed inespugnabile diventi sempre più debole, monotono, vacillante.

Ed è proprio in questi momenti che l’Amore, sì proprio quello con la “A” maiuscola, deve fare capolino nelle nostre vite e dobbiamo essere capaci di accoglierlo a braccia aperte.

Perché sarà lui che ci farà capire quali sono le cose giuste da fare. E d’improvviso ti dà delle intuizioni, quelle intuizioni che ti faranno poi capire che niente vale di più di quello per cui stai lottando.

Guardare la persona amata negli occhi, prendere la sua mano e ricordare quei sentimenti che hanno portato a tutto questo.

Possono passare anche 10, 20 o 50 anni, ma se crediamo fino in fondo al sentimento che ci ha portato a quella unione allora, niente e nessuna difficoltà farà più paura.

Perché la forza dell’Amore vi porterà ovunque e dovunque.

Quando vedo quelle coppie, segnate ormai dal tempo, camminare mano nella mano per strada oppure aiutarsi nel fare la spese oppure frequentare un corso insieme vengo pervasa da un senso di dolce malinconia mista a fiducia.

Perché la dolcezza di quegli atteggiamenti mi fa capire che si può lottare fino in fondo per quello che si crede e si vuole indipendentemente dalle difficoltà, dalle parole dette urlando, dalle porte sbattute.

Perché, come mi hanno sempre insegnato, mai andare a dormire arrabbiati. Ma passare l’intera notte a chiarire tutti i malintesi per iniziare un nuovo giorno mano nella mano più forti del giorno prima.

Michelle Manias