Costolette di agnello su polenta

Ingredienti per 4 persone

  • 800 gr di costolette di agnello
  • 2 spicchi di aglio o 1/2 cipolla
  • chiodi di garofano
  • rosmarino
  • timo o origano fresco
  • aceto di vino
  • vino rosso e bianco
  • polenta istantanea
  • sale, olio e pepe q.b.

Preparazione dell’agnello

Mettete l’agnello a macerate in una terrina abbastanza grande, a temperatura ambiente, con un bicchiere di vino rosso, mezzo di aceto di vino, un po’ di chiodi di garofano, un rametto di rosmarino e l’aglio, o la cipolla spezzettato.

Dopo 3/4 ore di macerazione toglietelo dalla terrina, prendete una padella, e mettetelo assieme a dell’olio, mezzo bicchiere di vino e tanta acqua da coprire per 3/4 le costolette. Aggiungete sale, pepe e il timo o l’origano fresco sopra e coprite il tutto con un coperchio ben aderente.

Accendete a fuoco medio la padella finchè non inizia a sobbollire, e poi lasciate cuocere a fuoco basso per almeno 20 minuti, senza aprire il coperchio. Dopo 20 minuti aprite, girate velocemente le costolette e lasciate per altri 20 minuti, sempre coperte e a fuoco basso.

dopo i primi 20 minuti di cottura

Passati i 20 minuti aprite il coperchio, se l’acqua non si è rappresa e risulta esserci tanto liquido alzate la fiamma, senza coperchio, per farla rapprendere. Altrimenti, se volete dargli una ultima arrostita, passatelo 5 minuti in forno con il grill acceso, senza in questo caso fargli evaporare l’acqua prima.

Preparazione della polenta

Prendete una pentola con un litro di acqua, aggiungete del sale e aspettate che raggiunga l’ebollizione.
Non appena raggiunge l’ebollizione abbassate il fuoco e fate cadere a pioggia, pian piano, sempre mescolando con la frusta e sempre nella stessa direzione, la farina della polenta nell’acqua.

Mescolate e lasciatene cadere finché non raggiungete una consistenza morbida, non fatela troppo solida, in quanto poi si solidifica molto facilmente, mentre lasciandola comunque un po’ più liquida diventa più piacevole gustarla con il sugo dell’agnello.

Una volta preparata la polenta, versatela nel piatto come base, e poggiate l’agnello sopra, utilizzando il sugo rilasciato nella cottura sopra l’agnello e la polenta per insaporire.

Bon appétit

Alessandra Collodel