Torta all’acqua con mandorle

Una ricetta gluten free, per una colazione energetica e saporita.
Una torta all’acqua, ma cos’è una torta all’acqua?
È una torta fatta senza burro, uova o latte e in cui si sostituisce la parte liquida con l’acqua e la parte di burro con l’olio di semi. La torta all’acqua infatti è quel dolce giusto per le occasioni in cui avete a cena delle persone allergiche al lattosio, o alle uova, o al glutine, visto che in questo caso abbiamo utilizzato la farina di riso.
Ma non vi preoccupate, anche se è “senza” molti ingredienti è molto ricca di sapore!
Andiamo a scoprirlo!

Ingredienti

  • 350 gr. di farina di riso
  • 350 gr. di acqua
  • 75 gr. di olio di semi
  • 75 gr. di mandorle tritate
  • 230 gr. di zucchero bianco
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • gocce di cioccolato o zucchero a velo per decorazione

Preparazione

Se non avete le mandorle tritate, passate molto semplicemente le mandorle in un frullatore o frullatele con un mini-pimer. Potete tritarle anche grossolanamente.

Preparate una terrina abbastanza grande con solo gli ingredienti secchi: setacciate quindi la farina, inserite il lievito e le mandorle tritate e mescolate un po’ grossolanamente.

In un pentolino invece preparate l’acqua, a cui aggiungerete lo zucchero.
Accendete il fuoco a fiamma bassa, giusto il tempo di sciogliere bene lo zucchero mischiando l’acqua con una frusta o un cucchiaio. Una volta sciolto lo zucchero aggiungete un pizzico di sale e l’olio e spegnete.

L’acqua non deve esser bollente, basta scaldarla giusto quel poco per sciogliere lo zucchero. Nella terrina con gli ingredienti secchi la andremo ad aggiungere tiepida, proprio per attivare la farina di riso, che essendo priva di glutine, ha bisogno di esser attivata con il calore.

Preparatevi quindi a versare pian piano l’acqua nella terrina. Ne versate un po’ e mischiate la farina fino a che non l’abbia inglobata, versate altra acqua ed inglobate altra farina così fino a finire tutta l’acqua.
Mescolate tranquillamente con una frusta da cucina, senza utilizzare le fruste elettriche, proprio per procedere gradualmente nel mescolare l’impasto.
Una volta versata tutta l’acqua mescolate bene fino a ridurre eventuali grumi della farina.

L’impasto risulta un po’ liquido, ma non preoccupate, poi in forno si rapprende.

Preparate quindi la tortiera, metteteci della carta forno, o oliatela per far in modo che l’impasto non si attacchi e infornate nel forno statico preriscaldato a 180° per 40 minuti.

Finiti i 40 minuti fate sempre la prova dello stuzzicadenti per verificare che l’impasto sia cucinato correttamente all’interno. Se lo stuzzicadenti sarà umido lasciate in forno altri 5/10 minuti. Altrimenti spegnete il forno.
Appena pronta toglietela dal forno e lasciatela raffreddare fuori.

Se volete in questa fase potete decorare con delle gocce di cioccolato, così che si sciolgano nella fase di raffreddamento, oppure aspettate che sia completamente fredda per cospargerla di zucchero a velo.

Ed il dolce è fatto.
Bon appétit!

Alessandra Collodel