Pesto di pomodori secchi e semi di zucca

Quella che non può mancare nella mia quotidianità è una sana pastasciutta.

Ho riscoperto questo sugo che non facevo da un po’, giusto per il veganuary in atto. E devo dire che non mi stanca mai. Sarà che sono una golosa di pomodori secchi, ma il sapore del pesto dei pomodori secchi ha una marcia in più.

Ecco come farlo a casa:

Ingredienti per 2 persone

  • 4 pomodori secchi sott’olio
  • 1/4 di spicchio di aglio
  • un paio di fette di peperoncino a corno dolce
  • semi di zucca, una manciata
  • olio evo, sale, peperoncino q.b.

Preparazione

Per chi ama tagliuzzare le verdure come me, potete farlo tutto a lama.
Tritate prima l’aglio e il peperoncino a corno, metteteli in olio evo e 2 cucchiai di olio dei pomodori secchi e lasciate insaporire.

Tritate finemente il pomodoro, qui abbiate pazienza finché non si trita finemente tutto, e aggiungete all’olio.
Come ultimo passaggio tritate anche i semi di zucca, precedentemente decorticati, e aggiungete.

Se volete avere un’amalgama più omogenea e unita, mettete tutto in un mortaio e passate tutto insieme sotto il pestello. Altrimenti potete condire direttamente la pasta con il pesto tagliato grossolanamente a lama.

Per chi non ha pazienza, potete fare tutto con il minipimer o un robot da cucina, aggiungendo sempre gli ingredienti nell’ordine. Nel robot da cucina ci sarà forse più bisogno di olio, per amalgamare bene il tutto.

Il pesto rosso lo potete utilizzare in svariati modi. L’abbiamo utilizzato nella ricetta del Brie in crosta, e si sposa bene sia per crostini che per la pasta.
Nel mio caso ho privilegiato una pasta di farro dal sapore deciso che si abbina bene con questo sapore.

Se volete potete aggiungere al pesto rosso anche dei ceci a completamento del gustoso piatto.

Bon Appétit

Alessandra Collodel